Stampa

Master Postproduzione - Modulo D.I.T.

Le competenze tecnologiche digitali e informatiche diventano sempre più importanti, così come una visione d’insieme dell’intero processo produttivo.
La trasformazione di immagini e suoni in bit ha stravolto la produzione, la distribuzione e il consumo di immagini, ha messo in crisi i modelli economici tradizionali, ma crea anche opportunità per la produzione e la distribuzione a basso costo (HD-SLR, web) e la creazione di nuovi linguaggi.

Consigliato a chi abbia già frequentato la due giorni di base in Data Manager e D.I.T., dove vengono esposte le basi del workflow digitale, l’impatto delle tecnologie sul processo produttivo e indicazioni sulle tendenze future, questo corso sulla professione del Digital Imaging Technician approfondirà i seguenti punti:


  • La transizione digitale
  • Il sampling

-       Campionamento/quantizzazione

-       Aliasing

  • I sensori digitali

-       Architetture e funzionamento: filtro di Bayer, OLPF

-       Il rumore

  • Le macchine da presa digitali: modelli, brand, architetture e workflow
  • Il colore:

-       L’occhio umano

-       Codifiche

-       Spazi colore

  • Formati digitali: RAW e formati compressi
  • Workflow digitali
  • Il ruolo del DIT e del Data Wrangler/Manager
  • Il lavoro sul set

-       La pianificazione e preparazione

-       Calibrazione dei monitor

-       Il processo di ripresa

  • Connessioni e interfacce
  • I metadati
  • Archiviazione e gestione dei dati

-       Software

-       Supporti per l’archiviazione e back-up

  • Color correction on-set

-       Software/Hardware

-       Architetture

  • Dailies
  • La post-produzione

Il docente: Piervincenzo Nardese


INFO PRATICHE

Durata: 15 ore suddivise in 5 incontri da 3h ciascuno

Giorni e orari: dal 2 al 30 novembre il mercoledì dalle 17.00 alle 20.00

c/o Scuola di Cinema Sentieri Selvaggi

Quota iscrizione: 400,00€

ISCRIVITI QUI (barrare la casella nella sezione Corsi annuali master)

 

Joomla SEF URLs by Artio