Stampa

Scuola di Cinema Sentieri Selvaggi – In tour

SIAMO SEMPRE IN MOVIMENTO!
Scuola di cinema Sentieri Selvaggi: corsi presso la vostra sede
I nostri corsi, le nostre lezioni, variano continuamente: gli stimoli che ci danno i nostri allievi e la passione che mettiamo in ciò che facciamo sono elementi che ci permettono di arricchire costantemente le nostre proposte. Anticipiamo i tempi e i nostri corsi stanno lì a testimoniare con quanta aggressività ci piace mordere e addentare il reale.

Da alcuni anni abbiamo iniziato a portare in giro le nostre esperienze: come a dire che Roma non ci basta più – anche se è lì che si localizza il nostro “quartier generale”. In poco tempo abbiamo fatta nostra un'esperienza che ci permette facilmente di adeguarci a strutture e a situazioni diverse da quelle che ci offre la nostra sede.
Abbiamo esportato in tutta Italia il nostro modo d'intendere il fare cinema: propositivo, fattivo, pragmatico, in perfetto equilibrio tra la conoscenza di un linguaggio, le necessità estetiche e le competenze tecniche. Da Bolzano a Reggio Calabria, attraversando l'Emilia, la Toscana, le Marche, la Campania, la Puglia, abbiamo tenuto corsi proponendo e concertando con i nostri partner locali, percorsi e strategie capaci di rispondere nel migliore dei modi alle esigenze di un pubblico appassionato e di allievi numerosi e interessati.

UNA SCUOLA CON UNA FILOSOFIA E UN’ANIMA

La Scuola di Cinema Sentieri Selvaggi non nasce oggi: è una realtà che opera in questo settore da dieci anni e che crede fermamente che formare sia un’attività seria, appassionante, ricca di sorprese, che necessita di creatività, esperienza e conoscenze dirette. Per questo continuiamo a sentirci una scuola che, da sempre, ha posto al centro delle proprie attenzioni quelle che sono le strategie più funzionali per trasmettere conoscenze ed esperienze. Ed è per questo che i nostri docenti non sono casuali ed è anche questo il motivo che ci ha spinto a formare una squadra di esperti da poter mandare in giro per l’Italia.
La storia di Sentieri selvaggi è piena di scoperte, di trasformazioni, di approfondimenti, di cambiamenti: adoriamo non stare fermi, spostarci, tentare nuove strade, nuovi territori. La novità non ci fa paura, anzi.

Siamo stati fanzine, rivista allegata a una testata “storica” della critica cinematografica, casa editrice, rivista in edicola e, oggi, siamo Scuola di Cinema, Casa Editrice (ancora!), rivista on-line (tra le più lette in Italia e l’unica citata dai Cahiers du cinéma), casa di produzione indipendente, agenzia per eventi legati al cinema, of course. A dirla tutta, abbiamo una certa età: siamo nati ben 21 anni fa ed è un piacere poter dire ancora la nostra senza dover chiedere niente a nessuno.
Per questo ci piace raccontare come fare a essere creativi e liberi, a imparare a fare e a fare veramente: insegnare e trasmettere conoscenze ed esperienze rimane uno dei nostri piaceri preferiti.

UNA REALTÀ VENTENNALE
Sentieri Selvaggi è una realtà ventennale nella quale s’incrociano, s’intrecciano e traggono reciproca linfa vitale più anime e ogni anima è un’attività che, negli anni, si è coniugata alle altre: realtà realizzative e produttive si legano ad attività didattiche e a progetti realizzati ad hoc per enti e istituti pubblici e privati.

La Scuola Sentieri Selvaggi, in particolare, opera dal 1999 e dal 2000 è presente stabilmente a Roma con una sede che ha fatto capo a una realtà “storica” della Capitale (il Cineclub Detour in Via Urbana), fino al luglio del 2009.
Dal Gennaio 2010 la Scuola si è trasferita nella nuova sede di Via Carlo Botta 19, nei pressi di Via Merulana, che mette a disposizione un’area di oltre 180 mq da utilizzare per tutte le attività di formazione e produzione.

La Scuola è legata indissolubilmente alla rivista – dalla quale ha acquisito nome e background – e i corsi, proposti ad allievi italiani e stranieri, coprono i grossi nuclei tematici del “fare cinema”: Regia, Sceneggiatura, Recitazione, Montaggio, Fotografia e ripresa, Produzione, Documentario, spot e videoclip - tutti corsi ormai più volte sperimentati, ai quali sono andati via via aggiungendosi tutta una serie di workshop, “full immersion” di approfondimento specifico e mirato, come quelli sull’Ufficio Stampa del cinema, montaggio Avid, Final Cut e Adobe Premiere, ai quali si sono aggiunti recentemente anche quelli sull'HD-Alta Definizione, Lo strumento della voce, Scrivere per la televisione, Reportage di viaggio, Suono di presa diretta, Musica per immagini, Riduzione dialoghi per sottotitoli.

Ma origine effettiva di queste proposte è il laboratorio che per molto tempo è stato unico in tutta Italia: il corso di critica cinematografica “Scrivere sul cinema” rappresenta la punta di diamante di proposte didattiche sempre ben strutturate, organizzate secondo i principi d’apprendimento più funzionali.
Centro delle strategie di questa scuola resta l’utente-allievo: i suoi risultati – definiti quali competenze acquisite ed esperienze maturate – sono l’elemento sul quale si concentra l’attenzione di tutti gli insegnanti della scuola.

E stessa attenzione è posta nella selezione dei docenti, scelti tra gli operatori che meglio coniughino alte capacità professionali con abilità comunicative e didattiche.
Anche i professionisti che partecipano ai corsi quali collaboratori esterni vengono individuati in base al criterio fondante della perfetta funzionalità rispetto a quelle che sono le caratteristiche e le necessità dei vari percorsi disciplinari.

L’interesse, costantemente espresso, ad approfondire e a lavorare utilizzando le strategie didattiche più innovative ha spinto questo istituto a definire, organizzare e realizzare percorsi ad hoc per quello che è il mondo dell’istruzione: il corso Insegnare cinema a scuola  mira a creare utili competenze per quei docenti e per gli operatori culturali che intendono utilizzare il linguaggio cinematografico e televisivo in ambito scolastico (tale corso è stato anche riconosciuto dal MIUR-Lazio e i nostri docenti hanno collaborato con le sedi regionali dell’IRRE Campania e Puglia).
L’attività didattica di questa scuola si sostanzia anche attraverso i riconoscimenti (definiti, in ambito accademico, “crediti”) che molte cattedre universitarie attribuiscono ai corsi di Sentieri selvaggi.

UNA PASSIONE COINVOLGENTE PER IL CINEMA

I film continuano a stupirci, a renderci inguaribili sognatori che si appassionano a seguire le storie che, per noi, si agitano nel buio di una sala cinematografica. Ma ormai basta un salto per ritrovarci a immaginare, inventare, costruire, realizzare, a nostra volta, racconti che possono vivere su di uno schermo che moltiplica la sua presenza attorno a noi.

Scrivere sul cinema, magari col desiderio di cambiarlo. Oppure scrivere “per” il cinema, seguendo la voglia di narrare del nostro. O, ancora, riprendere, fotografare, rubare le immagini, come registi, documentaristi o come operatori e, ancora, ricostruire il filo, dare un senso attraverso il montaggio. Oppure recitare, mettersi in scena, dare corpo a un sogno d’un altro e farlo proprio: queste sono cose che si fanno al cinema. Sono le cose che vi proponiamo di fare.
Concretamente, vincendo le difficoltà, risolvendo i problemi, migliorando le competenze, stringendo rapporti e facendosi aiutare dai docenti, dagli altri allievi. Imparando nel modo più divertente possibile come si possa ricostruire e reinterpretare la realtà. Il viaggio che ci aspetta è, come sempre, entusiasmante, ricco di cose da immaginare, fare, realizzare. E se condividiamo la passione per il cinema troveremo frutti gustosi di cui cibarci.


UNA DUTTILITÀ FORMIDABILE

La duttilità e la capacità di adeguamento sono premesse preziose che vi torneranno utili: vi proponiamo una serie di corsi che abbiamo immaginato particolarmente utili per tutti coloro che vogliono fare del cinema e della televisione il proprio lavoro, ma interessanti e funzionali anche per coloro che vogliono applicare e utilizzare tali linguaggi in altri ambiti o per il gusto di apprendere, di scoprire, di far proprie esperienze e conoscenze che appartengono al mondo vivace e coinvolgente dell'audiovisivo.
 Tre sono le aree che semplificheranno i nostri discorsi e le nostre proposte: quella delle Full immersion, quella dei Percorsi didattici e quella dei corsi realizzativi.

COME FUNZIONA LA COLLABORAZIONE

Di solito è l’Ente, l’Associazione, il Circolo o Cineclub a gestire la parte organizzativa, mentre noi di Sentieri selvaggi mettiamo il nostro know-how didattico, i nostri docenti e, se necessario, le nostre attrezzature. E, ovviamente, la nostra comunicazione. Questa di seguito è una tabella indicativa di quelli che possono essere i costi dei diversi workshop, ai quali vanno sempre aggiunti quelli, variabili, di rimborso spese viaggio e ospitalità per i docenti.
Inutile dire che tipologie di corso e costi possono variare su progetti diversi per numero di giornate e necessità di utilizzazione delle nostre attrezzature.

Per la gran parte dei corsi è sufficiente che la struttura disponga di un videoproiettore, pc o lettore dvd, lavagna e, se necessario, amplificazione per il docente. Per i corsi realizzativi invece possiamo essere noi a mettere e disposizione tutti i materiali tecnici necessari (computer per montare, telecamere, luci, stativi, cavalleti, microfoni, ecc…).
I COSTI (risalenti al 2009)
  • 2 gg da 1.600,00 euro + IVA
  • 4 gg 2.700,00 euro + IVA
  • 6 gg 3.800,00 euro + IVA
  • 8 gg 5.000,00 euro + IVA
  • 10 gg 6.000,00 euro + IVA
In ogni caso, se interessati, contattateci e verificheremo assieme format e tipologia di corso adatto alle vostre esigenze.


Info e Contatti
Joomla SEF URLs by Artio